CRISTINA BALMA-TIVOLA

KRI "muovere [k] liberamente [ri]" | STI "stare [s] in moto [ti]" | NA "effetto [ā] del soffio vitale delle acque [n]"

CRISTINA BALMA-TIVOLA

Ladri di bellezza (2011-2017)

Ladri di bellezza (2011-2017)

Nel 2011 un gruppo di blogger, esasperato dal furto del concetto di ‘bellezza’ da parte del mondo politico e mediatico in una squallida operazione di propaganda culturale, dava luogo al progetto collettivo Ladri di bellezza, che non prevedeva alcuna definizione assoluta del concetto, né pre-selezione dei materiali, e agiva garantendo la libertà espressiva di tutti i partecipanti e anche di coloro che vi avessero voluto contribuire proponendo un ‘furto’, così come il successivo libero utilizzo degli stessi materiali sotto licenza CC3.0.
Il progetto veniva presentato come segue.

Ladri di bellezza è un blog che intende dare spazio a diversi punti di vista sul tema della ‘bellezza’, rispettando il principio della libertà di stampa e di opinione. […] Gli articoli pubblicati sulle pagine di Ladri di bellezza sono – tutti – sotto la piena responsabilità di chi ha provveduto alla redazione ossia dell’autore/autrice.  Gli utenti riconoscono espressamente che tutti i diritti di proprietà intellettuale messi a disposizione dell’utenza dal sito Ladri di bellezza […] sono da considerarsi riproducibili e disponibili per la diffusione sotto Licenza Creative Commons 3.0, ma in nessun caso è consentito usare il materiale contenuto in Ladri di bellezza per fini commerciali.
In quanto ‘ladri di bellezza’ può darsi che si ‘rubino’ materiali: lo si fa nella piena intenzione di indicare ai lettori cose che secondo noi sono belle, che fanno bene agli occhi, alla mente e al cuore. Premessa quindi l’assoluta non volontarietà di alcun dolo per coloro che di volta in volta sono i legittimi autori e/o detentori del copyright di ciascuna specifica segnalazione – rispetto alla quale gli/le autori/autrici si impegnano a citare le fonti cui hanno attinto – Ladri di bellezza è disponibile all’eventuale rimozione di materiali dietro richiesta degli aventi diritto.

Articoli di Cristina Balma-Tivola

Micropaesaggi fiabeschi: Takanori Aiba (2017)
Sbarcare il lunario esibendosi da un balcone (2014)
Snow art per l’inizio dell’inverno! (2013)
L’arte sulle auto impolverate (2013)
No limits! (2013)
Storie di sabbia (2013)
Una galleria d’arte gratuita, ma sotterranea (2013)
Kintsugi (riparare con l’oro) (2013)
Quando il vetro e il mare s’incontrano… (2012)
Agli occhi della gente sarai uno stravagante (2012)
Wodaabe – Il popolo più bello del mondo (2011)
Sonor, di Levin Peter – Sul paesaggio sonoro di udenti e non udenti (2011)
Swoon: Dithyrambalina (2011)
Norman McLaren: Pen Point Percussion (1951) e A Phantasy (1949) (2011)
Lili Refrain e il Polyphylla fullo (2011)
Va tutto bene, di arsenio bravuomo (2011)
Prospettive ‘altre’ nella percezione della vita (2011)
Favela Painting – Il colore che vivifica Santa Marta (2011)
Sinfonie della città: Ruttmann e Goldenbeld (2011)
John Zorn: Naked City (2011)
Arte, attivismo, materiali di scarto: i vascelli pirata di Swoon (2011)
Giocose micro-composizioni leggiadre: Tonematrix di André Michelle (2011)
L’artigiano la cui mano fa ciò che il cervello le dice (2011)
La brillantezza, il tempo del sogno e la pittura yolngu (2011)
Brigata partigiana Alphaville (2011)
Len Lye: Rainbow Dance (1936) e Free Radicals (1958) (2011)
Streets Against the War (2011)