CRISTINA BALMA-TIVOLA

KRI "muovere [k] liberamente [ri]" | STI "stare [s] in moto [ti]" | NA "effetto [ā] del soffio vitale delle acque [n]"

CRISTINA BALMA-TIVOLA

Arte, forse?

MOSTRE (COME CURATRICE)

Il respiro del tempo. Oggetti d’affezione curante il Covid-19 (15/06/2020-15/09/2020, co-curata con Marco Cutrone, Daina Dieva, Cadigia Hassan, Ellie Ivanova, Gianluigi Mangiapane, Alfredo Sgarlato), esposizione di una trentina di oggetti (corredati da una personale narrazione), significativi durante la pandemia 2020 e raccolti attraverso una call lanciata da Mirabilia.

Facendo Altro (11/05-16/06/2019, co-curata con Tea Taramino e Gianluigi Mangiapane) arte outsider di donne e uomini che conducono, o hanno condotto, pratiche artistiche parallele (talvolta convergenti) all’attività professionale ufficiale. Palazzo Barolo, Torino.

Ladri di bellezza (2011-2017, co-curato con con Alberto Cane, Alessandra Bacci, Cristina Vezzoli, Elena Aleci, FrammentAria, Stefano Fatti, Ginevra Vitali, Indierocker, Inneres Auge, Marco Goi, Vincenza Perilli, Marisa, Milena, Sahara Pitzalis, Sassicaia Molotov, Sull’Amaca) blog di resistenza all’incedere del brutto.

PROGETTI MULTIMEDIALI (COME CURATRICE)

• (2015-2017) Il piccolo banco delle meraviglie
[un banco al mercato dell’usato in cui vendere oggetti retrò, ma tenere anche una lezione di antropologia museale fuori dall’accademia su Wunderkammer, memoria, collezioni e la nascita del moderno concetto di museo. Bancarella + performance + lezione di antropologia]
• (2015-2016) In-Proceedings (with E. Fonti)
[12 mesi di dialogo per un’esplorazione congiunta attraverso strumenti visivi e verbali sulle medesime parole-concetti concatenati diacronicamente a partire da quella/o di ‘energia’. Testi + fotografie + immagini + email in libro d’artista]
• (2013-2016) What Anthropology Means to Me
[come le culture umane e l’antropologia si sono rivelate a una bambina di 9 anni, probabilmente salvandole la vita.
Installazione fotografica a parete + saggio + libro fotografico; italiano]
• (2010-2015) The Fool Was Playing, and I Was Still Able to Dance
[uscita temporaneamente dall’ospedale per lavorare a Venezia, mi rendo conto che è Martedì Grasso: una riflessione su malattia, gioia, vita e morte. Libro fotografico, in IT/EN]

VIDEO (COME AUTRICE)

Identità culturale (2003)
(a soggetto, DVD/MiniDV, 9’, Italia)
Almateatro. Il teatro delle donne migranti e native ( 1999)
(doc., Betacam, 35’, Italia)
Righibé in Toscana (1999)
(doc., DiViCam, 25’, Italia)
Berndt Museum of Anthropology (1999)
(doc., DiViCam, 15’, Australia/Italia)

ALTRI PROGETTI ONLINE (COME CURATRICE)

Un/commonplaces. Luoghi non comuni (2007-2014)
An Italian Anthropologist in London (2009-2010)