CRISTINA BALMA-TIVOLA

KRI "muovere [k] liberamente [ri]" | STI "stare [s] in moto [ti]" | NA "effetto [ā] del soffio vitale delle acque [n]"

CRISTINA BALMA-TIVOLA

Taccuini di viaggio: OSSERVARE, LEGGERE, SCRIVERE

Turisti e viaggiatori contemporanei, ci muoviamo nel mondo sperimentando inediti paesaggi, persone e costumi diversi da quelli ai quali siamo abituati, e i nostri sensi, sollecitati da tale esperienza di straniamento, sono colpiti da una miriade di stimoli che divengono parte della nostra identità e della nostra storia. Ciononostante, parafrasando Dewey, la nostra esperienza di viaggio è veramente conclusa solo quando l’avremo condivisa – soprattutto con coloro che non hanno potuto viverla in prima persona.

Un diario di viaggio ben tenuto è certo un ricordo per il futuro, ma può anche rappresentare una riserva di appunti, osservazioni, riflessioni cui attingere per la successiva scrittura di articoli, reportage, racconti, libri. O ancora, specie se combinato con disegni, illustrazioni, materiali visivi in forma di collage, può diventare un’opera d’arte vera e propria.

Ma vi sono sguardi che ci fanno entrare in modi più autentici nei contesti locali? Vi sono strategie sensate per interpretarli allontanandoci da fasulli esotismi? Vi sono accortezze per trascrivere le nostre esperienze incuriosendo il lettore, incantandolo del racconto della versatilità degli umani, dilettandolo nella danza del nostro movimento erratico?

Questo workshop fornisce suggestioni, consigli, arguzie e finezze per tradurre il vostro viaggio in forme descrittive e narrative efficaci. Sulla falsariga della metodologia etnografica, si lavorerà sul proprio sguardo, su come crearsi la propria visione e interpretazione dei luoghi e delle persone, e su come salvarne la memoria attraverso diverse strategie, dalla scrittura al disegno, alle mappe, al collage.

Materiali necessari per la partecipazione: quaderno/taccuino/notes (a vostra scelta), strumenti per scrivere/disegnare/illustrare.

Durata: un weekend, h. 10-18.

Costo: €60,00.

Il workshop viene attivato con un minimo di 6 persone.