CRISTINA BALMA-TIVOLA

KRI "muovere [k] liberamente [ri]" | STI "stare [s] in moto [ti]" | NA "effetto [ā] del soffio vitale delle acque [n]"

CRISTINA BALMA-TIVOLA

UN LUNGO VIAGGIO IN UNA FORMA BREVE. Il videoclip musicale e il fenomeno della migrazione

Ai migranti, a coloro che vi lavorano, a chiunque voglia un mondo senza confini, Cristina Balma-Tivola e Giuliana C. Galvagno dedicano l’articolo (online free access) UN LUNGO VIAGGIO IN UNA FORMA BREVE. Il videoclip musicale e il fenomeno della migrazione (che speriamo essere l’inizio di una pensata più grande!) http://www.ojs.unito.it/index.…/COSMO/article/view/4024/3662 Leggetelo ascoltando e guardando i videoclip citati (sono tutti disponibili Read more…


The Photographs of Your Junk (will be publicized!)

Un video molto interessante, che ci racconta i paradossi della comunicazione dei social network e della condivisione – ancorché involontaria – di immagini e informazioni. [youtube https://www.youtube.com/watch?v=aPJHI0VYVJo?rel=0] Che ne pensate?[grazie a Piero per la segnalazione]


CONFINI : Elementi di paesologia di Franco Arminio

Geniale, e spassosissimo! Breve sintesi del seminario “Elementi di paesologia, paesi ad oltranza e comunità minori” dello scrittore saggista Franco Arminio (9/04/2009) per la serie CONFINI terza edizione Marzo/Giugno 2009 Seminari su antropologie, testualità, narrazioni e arti nel contemporaneo a cura di Mauro F. Minervino Cattedra di Antropologia Culturale e Etnologia, Accademia di Belle Arti di Catanzaro. Buona visione! 🙂 Read more…


Festival dei Popoli /3 – White Elephant e Crulic

Ovvero continua la mia visione privata presso la Videolibrary, gentilmente messa a disposizione degli accreditati presso la Mediateca della Regione Toscana, e oggi vi segnalo (tra i tanti che ho visto) due documentari di rara intensità – l’uno antropologico, l’altro di denuncia sociale. Il primo, White Elephant, di Kristof Bilsen, si concentra sull’ufficio postale centrale di Kinshasa, lasciato dagli europei Read more…


Sonor, di Levin Peter – Sul paesaggio sonoro di udenti e non udenti

Sonor (2011), di Levin Peter, è il resoconto, attraverso una serie di ‘quadri’/situazioni, dell’incontro tra un musicista e una ballerina non udente dalla nascita, e della loro esplorazione congiunta dell’ambiente sonoro così come percepito da udenti e da non udenti (perché c’è, non è silenzio) col fine di tentare poi la restituzione delle loro scoperte in forma verbale e visiva Read more…


L’ironia contro di stereotipi di genere II – Yolanda Dominguez

Poses è una critica diretta all’assurdità e all’artificialità del mondo delle riviste di moda, in particolare rispetto all’immagine distorta che si diffonde dalla donna attraverso modelli che non rappresentano donne reali ed evidente a tutti coloro che non rientrino nei suoi parametri limitati. Però tali immagini sono praticamente il solo riferimento alle donne che esiste nei media (tv e stampa) Read more…


Dove diavolo è… da un viral video l’ispirazione per una campagna sociale a Napoli

Vi sono alcuni video, che circolano in rete, i quali a un certo punto diventano ‘virali’ – ovvero acquisiscono un grandissimo successo di pubblico sebbene l’idea iniziale sia magari semplice, artigianale, talvolta goffa e non pensata per finalità di marketing o spettacolari. Tra questi, uno che ha incantato il mondo per la delicatezza e la spontaneità è quello del 2008 Read more…


Geografia urbana di un venditore ambulante a Bologna

Ricevo, e volentieri segnalo, questo breve video nel quale un giovane nigeriano racconta il modo in cui percorre Bologna quando deve vendere per strada – nel quale abbiamo una sintesi interessante di scelte casuali di percorsi, strategie di orientamento, modalità di percezione dei luoghi e relative mappe cognitive. Buona visione! [youtube https://www.youtube.com/watch?v=P0lgIk1nm08?rel=0]