CRISTINA BALMA-TIVOLA

KRI "muovere [k] liberamente [ri]" | STI "stare [s] in moto [ti]" | NA "effetto [ā] del soffio vitale delle acque [n]"

CRISTINA BALMA-TIVOLA

Free article: “Museums of the People for the People” (di Cristina Balma-Tivola e Gianluigi Mangiapane)

Premessa: perché questo articolo non è stato pubblicato in una rivista accademica (e del perché vada anche bene così). Per chi lavora nell’ambito delle scienze sociali, la pandemia che stiamo vivendo e il conseguente faticoso lockdown sono stimoli importanti per riflettere sul proprio lavoro di ricerca (visto che questa, in diversi modi, ha a che fare con gli esseri umani, Read more…


Charles Fourier: passioni, piacere e falansteri

Più ci penso, più ne parlo e confronto la mia vita con quella dei miei amici, e più mi rendo conto che stiamo in qualche modo articolando le nostre diverse soluzioni di sopravvivenza all’interno del macro modello di Fourier – che in età adolescenziale ci sembrava un’utopia distante anni-luce dalla realtà. Oggi, invece, mi appare sempre più come l’unica speranza Read more…


Cartografie soggettive di territori virtuali: perché no?

Di solito penso alle mappe come modalità di visualizzazione di luoghi concreti, eppure… eppure ormai parte della nostra vita e della nostra identità è spesa anche in luoghi virtuali, luoghi che non sono spazi, ma sono anche privi di materialità – evanescenti. Eppur reali. ‘Territori’ nuovi – con nuove estensioni, confini, popolazioni, comunità, sistemi di valori e norme di comportamento.Potremmo Read more…


Hackney (London) /2

Di qui chiedemmo ai partecipanti di cominciare a disegnare ciascuno la propria mappa individuale del quartiere, e quelli che seguono sono momenti e risultati del loro/nostro (perché la disegnammo anche noi!) lavoro.   © Martina Macconi © Cristina Balma-Tivola © Cristina Balma-Tivola © Cristina Balma-Tivola © Cristina Balma-Tivola © Cristina Balma-Tivola © Cristina Balma-Tivola Le mappe così realizzate vennero appese Read more…


Hackney (London) /1

Il laboratorio di cui parlo oggi è in realtà avvenuto lo scorso 24 aprile 2010 ad Hackney, Londra (UK), ed nato dalla mia volontà di giocare con altre persone – con il disegno, la memoria, il dialogo e la percezione di un luogo urbano – nel quartiere in cui vivevo, un’area del nord-est della città caratterizzata dalla presenza di immigrati Read more…


Fortuitous Encounters (I’m Doing Art!, My Extended Family, and the Perception of Self Within a Place)

“Don’t try, do!”. This sentence resounds in my ears as a mantra since when I’m here. Unfortunately, I wasn’t able to do much up now, but I’m slowly beginning. A guy physically stopped me one evening on my way home, whilst I was still in a temporary flat I rent for one week in Shoreditch. “Come inside and visit my Read more…


Identità, luogo, comunità: appunti per un dibattito

Identità culturale, etnocentrismo, etnocentrismo critico L’‘identità’ si riferisce alla percezione che ogni individuo e ogni gruppo ha di se stesso. Questa percezione non è solo il risultato di una presa di consapevolezza dell’individuo o del gruppo, bensì risulta dal riconoscimento reciproco fra l’individuo e la società cui egli appartiene e con la quale intrattiene relazioni. L’aggettivo ‘culturale’ deriva dal termine Read more…